Pensieri impuri

Ieri si assaggiava il Calisto 2008 dalle barrique e dai tonneaux e l’impressione era veramente bella, un bel colore rosso intenso, dei tannini già molto rotondi e setosi, una dolcezza piacevole e suadente, una struttura all’altezza ed una gran bella persistenza… ma poi mi sono scosso da questo sogno e mi sono ricordato di essere nel 2009 e allora pentito ho pianto amaramente.

Pubblicato da Stefano Berti

vignaiolo

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: